Loghi PON 2014 2020 fse fesr corto

BANNER SCUOLANEXT

Young Business Talents

6

Il progetto Young Business Talents (YBT) è organizzato da NIVEA e rappresenta uno dei punti di forza della sua Corporate Social Responsibility, nell’ottica di aiutare i giovani e le loro famiglie a costruire un futuro migliore.
Il programma formativo è basato su un simulatore d’impresa realizzato dalla software house Praxis MMT che permette ai giovani di prendere decisioni all’interno di un’azienda come dei veri manager.


Si sono iscritti 5.550 ragazzi che hanno dato vita a 1.559 squadre/aziende virtuali in gara; dei 3.756 semifinalisti, in 272 hanno conquistato la finale, tenutasi venerdì 6 aprile a Sesto San Giovanni (MI), presso Spazio Mil.
Le squadre finaliste sono state 75 provenienti da 15 regioni italiane: Abruzzo (provincia di Teramo), Calabria (Catanzaro), Campania (Avellino, Caserta e Napoli), Emilia-Romagna (Modena), Friuli-Venezia Giulia (Trieste), Lazio (Frosinone e Roma), Liguria (Savona), Lombardia (Brescia, Lecco, Milano e Monza-Brianza), Marche (Pesaro-Urbino), Piemonte (Novara, Torino e Verbano-Cusio-Ossola), Puglia
(Bari, Brindisi, Lecce e Taranto), Sicilia (Agrigento, Messina, Palermo e Ragusa), Toscana (Siena), Trentino-Alto Adige (Bolzano e Trento) e Veneto (Padova, Rovigo, Treviso, Venezia e Verona).
Per la provincia di Taranto, delle 6 squadre provenienti dall’IISS Leonardo Da Vinci di Martina Franca, si è qualificata alla finale solo la SUNSAVE composta da Agrusti Paolo, Carbotti Giorgia e Trivisano Rosita della 4^A AFM, con le docenti tutor prof.ssa
Duma Viviana e prof.ssa Fumarola Agata. Pertanto, venerdì 6 Aprile, si è recata a Milano per prendere parte alla finale.
Al termine della competizione la squadra del Leonardo da Vinci ha conquistato il 42° posto. Un risultato molto soddisfacente considerando il numero iniziale (1.559) delle squadre ai nastri di partenza.

3

Esperienza valida anche come percorso di alternanza scuola-lavoro.
Questa edizione di Young Business Talents è la seconda a tenersi in Italia dopo l’entrata in vigore della nuova legge di riforma n° 107/15 (altrimenti detta “la buona scuola”), che all’art. 1 dal comma 33 al comma 44 introduce e regolamenta l’obbligo di alternanza scuola-lavoro per tutti gli alunni del triennio delle scuole secondarie di secondo grado nella misura di 200 ore nei licei e 400 ore negli istituti tecnici e professionali, fruibili anche durante il periodo di sospensione dell’attività didattica e all’estero.
L’utilizzo del simulatore e la partecipazione a questa iniziativa valgono, per i nostri studenti, 120 ore nel contesto dell’Alternanza Scuola Lavoro.

4

5

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul bottone "Informativa sui cookies"