BANNER SCUOLANEXT

Nuovi laboratori professionalizzanti PON: comunicato stampa

Anche la conclusione dell'Anno Scolastico 2017/ '18 trova l’ I.I..S. S. Leonardo da Vinci di Martina Franca in piena attività. Sono, infatti, già in fase avanzata di realizzazione i progetti che arricchiranno in modo sostanziale l'offerta didattica e culturale del prossimo anno scolastico. Grazie all'impegno ed alle capacità professionali e progettuali dei suoi docenti, l'Istituto può vantarsi dell'approvazione e del finanziamento, con Fondi Strutturali Europei, di ben due progetti che porteranno alla realizzazione ed alla riqualificazione, in chiave digitale, di laboratori professionalizzanti con l'acquisizione di strumentazioni all'avanguardia che favoriranno e potenzie­ ranno l'apprendimento delle competenze professionali, modulando le azioni educative e formative in base alle richieste del tessuto produttivo del territorio, alla luce di quanto previsto del Piano Nazionale Impresa 4.0 e in modo da garantire il massimo accesso ad alti livelli di compe­tenze a tutte le studentesse e a tutti gli studenti.

Il primo progetto, dal titolo "Visual information Technology", presentato ed approvato in seguito al PON FESR- AVVISO prot. 37944 del 12112/2017- Realizzazione di laboratori professionalizzanti e per licei artistici e per gli istituti tecnici e professionali- Codice identificativo l 0.8.1. B2- FESRPON- PU- 2018-21, è stato finanziato per un importo di 75.000,00 euro e consentirà di realizzare un laboratorio in grado di dare una svolta decisa, nel senso dell'innovazione e della sperimentazione, all'indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio. L'attuale laboratorio professionalizzante di "Topografia e GIS" sarà trasformato in chiave digitale consentendo rilevazioni di tipo avanzato. Le attrezzature di cui sarà dotato (PC e monitor di ultima generazione, GPS, camera termica, drone, laser scanner, visore AR) ed i software specifici (analisi della nuvola di punti, fotogrammetria, realtà virtuale), consentiranno lo sviluppo delle rilevazioni in 3D e Virtual Reality.

Sarà così possibile realizzare attività di apprendimento in modalità Flipped-Classroom con una didattica di tipo immersivo, grazie alla quale gli alunni potranno operare in prima persona e verificare la correttezza delle operazioni eseguite. Le rilevazioni saranno quindi fatte con modalità altamente professionalizzanti ed in linea con le competenze richieste sia dalle aziende che dagli enti pubblici e territoriali per le rilevazioni architettoniche, ambientali e similari. Lo spazio laboratoriale 'Visual Information Technology' sarà disponibile anche per i percorsi di alternanza scuola-lavo­ro, onde consentire agli allievi lo sviluppo di competenze propedeutiche all'ingresso del mondo del lavoro. Perfetta anche l'aderenza al pro­gramma CLIL in quanto la gestione delle attrezzature e dei software richiede lo sviluppo di competenze in lingue straniere; ciò consentirà una maggiore apertura e disponibilità alla mobilità nell'istruzione e nel lavoro.

Il secondo progetto, dal titolo "Laboratorio di EsplorAzione: modulo Fisica in azione", presentato ed approvato in seguito al PON FESR-AVVISO prot. 37944 del 12112/2017- Realizzazione di laboratori per lo sviluppo delle competenze di base in chiave digitale- Codice identificativo l 0.8.1. B1-FESRPON- PU- 2018-27, è stato finanziato per un importo di 24.999,98 euro, e mira al rinnovamento ed all'arricchimento in chiave digitale del laboratorio di Fisica situato nel plesso Centrale  dell'Istituto, dotandolo di strumenti hardware, software e strutturali, onde renderlo idoneo all'attuazione delle metodologie della Didattica 4.0.

Il Laboratorio, infatti, è strutturato per accogliere tutti gli alunni in maniera ottimale, sia per le sperimentazioni in piccoli gruppi, con la registrazione di dati qualitativi e misure, sia per le esperienze realizzate dal docente che potrà, avvalendosi dei computer connessi ad internet, di un monitor interattivo di ultima generazione e dei moderni strumenti di raccolta ed elaborazione dati, rendere le lezioni coinvolgenti,  parteci­ pative e cooperative. Gli alunni avranno così modo di approcciarsi  allo studio dei vari fenomeni fisici, spaziando dalla meccanica all'ottica, dalla termologia all'elettromagnetismo, con l'ausilio di modernissime sonde interfacciabili con il computer che permetteranno l'elaborazione dei dati o l 'analisi di esperienze virtuali.

Con il presente progetto si intende invertire completamente i ruoli all'interno dello spazio laboratoriale, rendendolo innovativo e tecnologicamente avanzato e tale da consentire l'attivazione di processi didattici in cui gli allievi, diventando "protagonisti", superano l'atteggiamento di passività e di estraneità che spesso hanno nei confronti della semplice lezione frontale.

Queste iniziative si sommano alla complessiva evoluzione e crescita degli altri corsi.

Nello stesso plesso dove si colloca l'indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio e l 'innovativo laboratorio del progetto PON-FESR "Visual information Technology", troviamo l'indirizzo Trasporti e Logistica, già dotato di un funzionale "Simulatore di volo che avvia dal prossimo anno scolastico la nuova sperimentazione del percorso d'eccellenza quadriennale; uno dei due attivati in tutta Italia.

L'indirizzo Odontotecnico si consolida definitivamente superando i l 00 iscritti presenti nelle varie classi e potenziando la dotazione laboratoriale.

Nel plesso centrale gli indirizzi Amministrazione, Finanza e Marketing e Turismo Esabac Techno, oltre a poter usufruire del nuovissimo laboratorio di fisica del progetto PON-FESR "Laboratorio di EsplorAzione: modulo Fisica in azione" potranno ancora avvalersi delle numerose attività e collaborazioni, avviate già nell'anno scolastico appena concluso, che anche l'anno prossimo amplieranno e qualificheranno l'offerta formativa ed i percorsi di Alternanza  Scuola-Lavoro rendendoli più aderenti alle necessità del mondo del lavoro contemporaneo.

L'indirizzo dei Servizi Commerciali Pubblicitari ha vissuto una bellissima stagione di successi nei vari concorsi ed attività ai quali i ragazzi hanno partecipato, affrontando inoltre percorsi di Alternanza Scuola­Lavoro innovativi e stimolanti. Anche per questo indirizzo è previsto un potenziamento delle dotazioni laboratori ali ed un più attivo coinvolgimento nelle attività sociali e culturali del territorio.

Stesso discorso vale anche per l'indirizzo dei Servizi per la Sanità e l'Assistenza Sociale che, tra l'altro, sta dotando gli studenti in uscita sia del Diploma di Stato che del Diploma di Qualifica di Operatore Socio Sanitario (OSS) con un incremento concreto della possibilità di trovare, così, un più facile ed immediato inserimento nel mondo del lavoro.

Nuove ed entusiasmanti prospettive, dunque, si aprono per gli studenti del Leonardo da Vinci che oltre a poter godere, a partire dal prossimo anno scolastico, di aree laboratoriali attrezzate più efficienti e adeguate ad una didattica innovativa ed efficace, saranno, come sempre, supportati e guidati da un corpo docente preparato e sensibile e da una dirigenza pronta a mettersi in gioco senza risparmiarsi per migliorare la qualità della vita scolastica e qualificare, puntando sempre a livelli più ambiziosi, l'offerta  formativa dell'Istituto.

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul bottone "Informativa sui cookies"